Davide Van de Sfroos

Venerdì 09 giugno 2017. Allo Stadio San Siro di Milano arriva Davide Van De Sfroos con “Live 2017”. Inizia con le prime esperienze musicali nei Potage, gruppo di ispirazione punk. Dopo le prime esperienze da solista incontra il bassista Alessandro “Frode” Giana, con il quale forma i De Sfroos, che cominciano ad elaborare i primi testi in finto Inglese, Italiano e in dialetto lombardo occidentale nella sua variante laghée, che sfoceranno nella pubblicazione della musicassetta in studio Ciulandàri! (1992) e di quella dal vivo Viif (1994). All’interno del gruppo erano all’epoca presenti anche Marcu de la Guasta (flauto e sassofono), Teo de Sfriis (tromba e armonica), Lorenzo MC Inagranda (violino, mandolino e banjo) e Fabietto Stralüsh (batteria), quest’ultimo sostituito nel 1993 da Didi Murahia. Sarà proprio l’uso originale della variante comasca del lombardo per i testi delle loro canzoni a portarli subito verso il successo. Il gruppo ha avuto successo in tutta Italia con brani in comasco, divenendo il simbolo di Como in tutta la penisola, nonché nel Canton Ticino, in Svizzera, dove si parla un dialetto assai simile a quello della sponda occidentale del lago di Como. Nel 1995 pubblicano l’album Manicomi, ottenendo discreto successo; nel 1998 il gruppo si scioglie. Nel 1997 viene pubblicato il primo libro di Bernasconi, Perdonato dalle lucertole, e nel 1998 egli si ripresenta sulla scena musicale usando il suo nome di battesimo; non avendo grande risposta, ci riprova fondando la Van De Sfroos Band. L’anno successivo esce l’album Brèva e Tivàn (in dialetto locale, nomi di due venti che soffiano sul lago di Como), che porterà la critica ad interessarsi di lui; nel 1999 durante la XXIV Rassegna della Canzone d’autore gli viene assegnato il Premio SIAE/Club Tenco come migliore artista emergente. Contemporaneamente viene pubblicato Per una poma, mini musicassetta in cui riscrive la storia di Caino e Abele, di Noè e di Adamo ed Eva.

VAN DE SFROOS-89

 

Written by

Sono un fotografo professionista e la fotografia è sempre stata la mia passione, questo sito nasce con l'obbiettivo di condividere le mie esperienze e i miei scatti tramite il web.